La Storia 

Fondato e diretto da Alex Negro, SGC è da 20 anni sulla scena interpretando la musica dell’anima senza frontiere, il Gospel.

 

Sulla scena dal 1998, anche se le prime apparizioni della stessa formazione risalgono al 1996 come MDV Gospel Choir, ha all’attivo nove album e un DVD, centinaia di concerti in Italia e all’estero, dove si è esibito in chiese, piazze, programmi televisivi, teatri, ovunque con ampio successo di pubblico e di critica.  

Dalle location più prestigiose ‐ Sinopoli Concert Hall del Parco della Musica e il Teatro delle Vittorie a Roma, lo Sporting Club a Montecarlo, il Casinò Ruhl a Nizza, il Filarmonico a Verona, il Duse a Bologna, e tutti i maggiori teatri di Torino, alle arene e ai palasport ‐ Brescia, Cortina, Chatillon, Diano Marina, Pisa, Verona, Vicenza, Taormina, alle location atipiche quali il Cottolengo e il Carcere delle Vallette a Torino, l’Ospedale Cardinal Massaia ad Asti.

Ha partecipato come ospite ad opening cerimony: FNAC e Centro Commerciale Dora a Torino, Discoteca XO a Cremona. Ha inoltre contribuito, interpretando il proprio repertorio, alla didattica universitaria presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Torino partecipando al seminario “In direzione ostinata e contraria: percorsi americani fra parole e note” che approfondiva gli intrecci fra la letteratura e la musica nera nordamericana.  

All’attività concertistica si affianca la partecipazione a trasmissioni televisive in prima serata sui principali network nazionali RAI (Telethon 2006, Trebisonda 2008, Gran Concerto 2010), Mediaset (Una voce nel sole, 2001,  Capodanno on Ice 2011- 2013-2014), SKY (Cortina Incontra 2007), Finale Euro League Basket Macabi Vs Barcellona 2014 mondovisione - Forum Assago, passaggi radiofonici in Italia ( Radio DJ, Radio RAI, GRP Radio Montecarlo) e negli Stati Uniti, partecipazione a festival e rassegne musicali (Biennale Giovani Artisti 1997, JVC Jazz Festival Torino 1998, Convention Heineken Montecarlo 2001, Gospel Jubilee Festival 2001, Chicobum Festival 2002‐2006, Stagione Musicale Ivrea 2003, Moncalieri Jazz 2004, Jazz au Cap 2004, Suoni dal Monviso 2006,  Cortina InContra  2007, Oltre il Festival 2007, Eyes on Ice Festival  2009, Pisa Gospel Festival 2010, Varese Gospel Festival 2006 e 2011, Gran Galà del Ghiaccio "Golden Skate Awards” 2011, Stagione Teatrale de Il Contato del Canavese 2013-2014-2015.

Alex Negro, il brillante direttore artistico responsabile della scelta del repertorio e degli arrangiamenti, ha creato una formazione multietnica di 60 di coristi (professionisti e amatori) tra soprani, contralti, tenori e baritoni, accompagnati dal tenore Joe Nicolosi e da una band professionista di quattro elementi stabili: Enzo Degioia al pianoforte, Michele Bornengo al basso, Federico Memme alla chitarra e Mario Bracco alla batteria.   

In concerti di particolare rilievo SGC ha l'onore di condividere il palco con alcuni musicisti di fama internazionale:

Alberto Marsico ( hammond), e Silvano Borgatta (piano-tastiere, collabora nei dischi e nei concerti come direttore musicale), Luvienne (violino), Michele Lazzarini e Piero Vallero  (sax), Sergio Bongiovanni (tromba), Carlo Bellotti ed Emanuel Miller (percussioni).


Rev. Lee Brown

La paternità artistica di SGC appartiene indiscutibilmente al Rev. Lee Brown, un’autorità internazionale in materia di musica Gospel. Il Reverendo, originario di Topeka Kansas, è un personaggio amatissimo in Europa, dove si è imposto come interprete carismatico e fervente divulgatore dei segreti del Gospel più genuino, con influenze in chiave funky.  Lee Brown ha mantenuto nel tempo una solida relazione artistica e umana con Alex Negro e i suoi coristi, incoraggiandone le scelte e l’evoluzione dello stile.


Alex Negro direttore SGC

Durante il suo percorso artistico ha spaziato a 360 gradi nella black music e nelle sue più estreme periferie: ne ha condiviso e assorbito gli umori più profondi lavorando al fianco di alcuni dei più grandi interpreti internazionali. Ha diretto e cantato musical, si è esibito in arene rock, ha collaborato con orchestre sinfoniche e di musica leggera, ha condiviso il palco con alcuni grandi nomi del pop e della canzone italiana, da Vasco Rossi a Milva, da Irene Grandi a Elisa.


Il repertorio

Il repertorio comprende uno scenario di riferimento lungo più di un secolo: dalle antiche “work songs”, fino alle linee attualissime con contaminazioni derivate dal lessico hip‐hop perseguite dalle star del Gospel contemporaneo afroamericano. I confini artistici del Sunshine Gospel Choir sono privi di frontiere e spesso il choir effettua incursioni in territori musicali che non appartengono al genere Gospel.